top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Borsa Italiana accoglie il Cybesecurity ETF a firma WisdomTree



Mentre i mercati finanziari sono ora scossi dal “caso Gamestop”, ossia dalla presa di coscienza che la democratizzazione degli investimenti finanziari, voluta con ogni mezzo anche dai big dell'intermediazione, oltre a riempire le casse di commissioni, può provocare quotazioni senza senso, un sacco di chiamate di margine, e un improvviso mutismo da parte delle autorità centrali (era già capitato un sacco di volte in passato...), l'era digitale avanza senza sosta e in modo certo equilibrato, come mai nessun mercato finanziario saprà fare.

Nella nuova era digitale, ormai alle porte grazie alle tecnologie 5G, tutto sarà più veloce, più facilmente raggiungibile e dematerializzato. Questo porterà enormi benefici ma, come di consueto, il cambiamento costringerà la società a confrontarsi anche con nuovi elementi di rischio. A questi non possiamo sottrarci in quanto, se i semiconduttori sono il minimo comun denominatore dei mega trend del futuro, la sicurezza informatica ne è senza dubbio la “conditio sine qua non”. Ed ecco quindi che l'era di internet 2.0 trova già, ad esempio nella blockchain come nella sicurezza in cloud, un forte supporto idoneo a garantire una via sicura. WisdomTree, issuer tra i più innovativi, propone, da oggi anche sul segmento ETFPlus di Borsa Italiana, un ETF nuovo dedicato a seguire proprio questo fondamentale settore, che oggi certo non fa sconti a livello di quotazioni. Il WisdomTree Cybersecurity UCITS ETF ( IE00BLPK3577 ), USD, come una vasta parte dei prodotti più recenti, replica un indice tematico proprietario, ossia elaborato e calcolato dalla nuova divisione indici dello stesso issuer (WisdomTree Investments), il WisdomTree Team8 Cybersecurity Index. L'indice è composto da società attive principalmente nella fornitura di prodotti per la sicurezza informatica. Con una capitalizzazione minima di 300 milioni di dollari e una media giornaliera degli scambi sui tre mesi di almeno un milione di dollari, le società sono classificate in base ad un coefficiente d'impegno nel settore della sicurezza informatica ma anche in base al tasso di aumento dei loro ricavi annui in periodi di 3 anni. I titoli selezionati mostreranno un tasso di crescita dei ricavi minimo del 7% sui tre anni mentre una crescita di almeno il 5% sarà condizione indispensabile per continuare a far parte dell'indice durante i ribilanciamenti periodici. Secondo questo particolare schema di ponderazione, la stessa crescita dei ricavi, insieme con il valore del coefficiente permetteranno di identificare le ponderazioni dei titoli in portafoglio. I fattori di ponderazione sono quindi assegnati alle società come segue:


-1.33 per le società broad focus (ampio)e con crescita dei ricavi superiore al 20%

-0.75 per le società narrow focus (limitato)e con crescita dei ricavi superiore al 7%

-1 per tutte le altre società individuate


Ad ogni ribilanciamento (marzo e settembre) il peso delle componenti oltre il 5% viene ridotto affinché queste non superino collettivamente il 37.5% del portafoglio. Non manca uno screening ESG, con il quale WisdomTree elimina dal portafoglio le società che non rispettano i requisiti minimi in tema di rispetto per l'ambiente, aspetti sociali e stabilità della governance. Il portafoglio indice è replicato in modo fisico ottimizzato. L'ETF sbarca su Borsa Italiana nella sua versione a capitalizzazione dei proventi e con una commissione annua onnicomprensiva pari allo 0.45%.



Post correlati

Mostra tutti

留言