top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Unione europea, parla l’economista francese Fitoussi

L’economista francese Jean-Paul Fitoussi, sostiene che bisogna intervenire subito con un grande piano europeo di investimenti in beni pubblici, quelli dal cui utilizzo, non si può escludere nessuno e che recano valore aggiunto a tutti i cittadini. Nella sanità, in reti infrastrutturali, materiali, autostrade, porti, aeroporti, e immateriali, come la banda larga. L’educazione e la formazione. Si tratta di beni che hanno un’utilità sociale molto più rilevante dell’utilità economica ma che, a lungo termine, fanno sì che quest’ultima raggiunga la prima. Basti pensare all’istruzione. Se si abbassa il livello della spesa, distruggiamo il capitale umano, che è essenziale per la crescita futura e senza mutualizzare il debito non si risolve la crisi di oggi.

留言