top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Bitcoin vicino al collasso?

Sembra che le previsioni di Zach Resnick, managing partner di Unbounded Capital, stiano diventando realtà. Bitcoin sta mostrano tutti i segnali di un possibile e imminente collasso. In particolare i segnali sembrerebbero essere: costo delle commissioni incredibilmente alto, tempo di creazione dei blocchi in aumento, congestione della mempool. Secondo il managing partner, lo schema del collasso potrebbero essere questo: in seguito al dimezzamento dei block reward, un gran numero di miner interromperà le operazioni. Questo farà crollare l'hash rate e aumentare il tempo necessario per generare nuovi blocchi. La rete diverrà congestionata. Di conseguenza Bitcoin diventerà meno interessante per gli investitori, in quanto nessuno vuole attendere ore o persino giorni prima che le loro transazioni vengano confermate. Così il prezzo di Bitcoin diminuirà e altri miner abbandoneranno il network: il processo si ripeterà fino alla morte della blockchain di BTC.

Comentarios