top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Apple: in Cina vendite in calo -28%

L’epidemia di coronavirus continua ad avere effetti sulle decisioni, sui progetti e sulle finanze dei colossi della tecnologia, Apple inclusa. In Cina, come riporta Bloomberg, gli analisti di Ubs ritengono che la domanda di iPhone sia scesa del 28% a gennaio rispetto al mese precedente. Ma la situazione non migliorer, anzi: “i numeri di febbraio saranno probabilmente molto peggiori a causa di entrambi i problemi di domanda e offerta relativi allo scoppio del virus”. Apple, oltre ad aver registrato un grosso calo delle vendite e della produzione, ha inoltre chiuso tutti i suoi 42 negozi fisici nella Cina continentale a causa dell'epidemia e sta iniziando a riaprirli ora. Le spedizioni complessive di smartphone a gennaio in Cina sono crollate del 37% su base annua.

Post correlati

Mostra tutti

Comments