top of page

Al Festival dell'Economia di Trento una mostra per celebrare le donne della Costituzione italiana

In occasione del Festival dell’Economia al Fuori Festival in piazza S.M. Maggiore a Trento Fondazione Franco Demarchi presenterà la mostra "Libere e sovrane: le ventuno donne che hanno fatto la Costituzione". Ventun pannelli ritraenti, con una combinazione di illustrazioni digitali e fotografie, personalità come Nilde Iotti Angelina Merlin, Laura Bianchini, Maria Federici. L'esposizione sarà aperta al pubblico dalle 9 alle 18.30 in piazza venerdì 25 maggio, mentre dal 26 al 28 maggio i pannelli saranno visibili all'interno della sede della Fondazione Franco Demarchi. Su questo stesso tema, venerdì 25 maggio alle ore 17 sempre in piazza S.M. Maggiore, si svolgerà il talk “Donne che hanno fatto la storia della nostra democrazia”.

Piazza di Santa Maria Maggiore a Trento si animerà dal 25 al 28 giugno grazie al Fuori Festival - Festival dell'Economia 2023, organizzato dalla Fondazione Franco Demarchi. Durante questo evento si svolgeranno una serie di talk, concerti e mostre, con l'obiettivo di offrire un palco per esplorare tematiche rilevanti nell'ambito dell'economia e della società contemporanea. In questo contesto sarà presentata la mostra "Libere e sovrane: le ventuno donne che hanno fatto la Costituzione", curata e prodotta da Micol Cossali, Giulia Mirandola, Mara Rossi, Novella Volani, con le illustrazioni di Michela Nanut e la collaborazione di “Se Non Ora Quando Trentino”, A.N.P.I. Rovereto-Vallagarina, Casa delle donne Rovereto, ed è realizzata nell'ambito del progetto "I tanti volti delle donne" promosso dalla Comunità della Vallagarina, con il sostegno della Provincia autonoma di Trento. Le immagini rappresentano vere e proprie citazioni di fotografie storiche, rielaborate graficamente con colori brillanti, vivaci e talvolta volutamente non naturalistici. A ciascuna delle ventuno donne che parteciparono all'Assemblea Costituente è dedicata una tavola illustrata e una breve scheda biografica che evidenza il loro contributo. L'obiettivo è far sentire il pubblico "testimoni" di quanto viene illustrato. Un omaggio a persone che, nonostante rappresentassero solo il 4% dei membri dell'Assemblea Costituente del 1946 (21 donne su 556 componenti), hanno giocato un ruolo fondamentale nella creazione della nostra Costituzione. Il progetto vuole sfidare un fenomeno tristemente diffuso in Italia: la scarsa considerazione del contributo femminile nella fondazione della Repubblica Italiana. Come sottolineato da Giulia Mirandola della casa editrice Settenove. "...Se leggiamo i manuali scolastici, è difficile trovarne traccia della storia delle donne, se non come residuo quasi minoritario in appendici di storia sociale. La riscoperta, o meglio le donne come soggetto della storia, è relativamente recente…".

Venerdì 25 maggio alle ore 17 sempre in piazza Santa Maria Maggiore, si approfondiranno le di queste donne con il talk dedicato “Donne che hanno fatto la storia della nostra democrazia”. Interverranno: Francesca Gennai, vicepresidente Fondazione Franco Demarchi, Angela Iantosca, Autrice di “Ventuno. Le donne che fecero la Costituzione”, Mara Rossi, coautrice della mostra e del libro “Libere e sovrane Le donne che hanno fatto la Costituzione”, e Giuseppe Ferrandi, direttore generale Fondazione del Museo Storico del Trentino.


Post correlati

Mostra tutti

Comentários