top of page

Agricoltura, in calo produzione, valore aggiunto e unità di lavoro

Nel 2023 si riduce il volume della produzione dell’agricoltura (-1,4%) e il valore aggiunto ai prezzi base (-2%). In calo anche le unità di lavoro (-4,9%).

Riassorbito l’impatto dell’instabilità dei mercati internazionali di materie prime e prodotti energetici, permane quello del fattore climatico: volumi in calo nelle coltivazioni (-2,4%), nelle attività dei servizi agricoli (-2%) e nel comparto zootecnico (-0,8%).

In flessione soprattutto i volumi di vino (-9,5%), patate (-6,8%), frutta (-5,3%) e olio d’oliva (-5%). Annata favorevole per coltivazioni industriali (+6,2%), cereali (+3,2%) e ortaggi freschi (+2,8%). Ancora in crescita le attività secondarie (+4,1%).

Anche nell’UE in calo la produzione (-1% in volume), il valore aggiunto (-1,7%) e l'occupazione (-1,5%). La Francia conferma la leadership europea.

Comentários