top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Agenzie per il Lavoro:operatori di robot e conduttori di macchinari in cima alle richieste

Nel periodo ottobre-dicembre 2020, i conduttori di impianti (operatori di robot e conduttori di varie tipologie di macchinari) si sono confermati i più ricercati a Bergamo fra i lavori in somministrazione. E’ quanto emerge dalla rilevazione dell’Osservatorio Confindustria Bergamo – Agenzie per il Lavoro relativa all’ultimo trimestre 2020. All’indagine, effettuata in partnership con Assolombarda e Confindustria Brescia, partecipano 11 tra le principali Agenzie per il Lavoro del territorio. Per quanto riguarda l’area bergamasca, operatori e conduttori di impianti assorbono poco meno del 39% delle richieste rivolte alle Agenzie per il Lavoro (la quota era del 40% nella precedente rilevazione). Coerentemente con questo dato, anche la classifica dei 20 profili più ricercati nel territorio bergamasco vede al primo posto gli operatori di catene di montaggio automatizzate e di robot industriali (con un’incidenza del 12,3% sul totale). Si aggiungono le richieste per le varie tipologie di conduttori di impianti che incidono, nelle diverse categorie, per il 23% dei primi 20 profili. Tra gli operai specializzati, spiccano invece i fonditori/saldatori e i montatori/manutentori.


La vocazione manifatturiera del territorio emerge chiaramente anche sommando le richieste di conduttori di impianti, operai specializzati e tecnici, che raggiungono circa il 60% del totale e rappresentano una quota stabile in tutti i trimestri del 2020. La distribuzione tra i gruppi professionali è stata nell’anno molto simile nei territori manifatturieri bergamasco e bresciano, mentre l’area milanese è maggiormente caratterizzata dalle richieste di addetti al commercio e personale non qualificato.


L’indagine evidenzia anche le difficoltà nel reperimento dei principali profili. Per quanto riguarda il 4° trimestre, fra gli operai specializzati vengono segnalate difficoltà nel trovare candidati per soddisfare le alte richieste delle imprese per fonditori/saldatori e montatori/manutentori. Leggermente meno richiesti, ma sempre di difficile reperimento, gli installatori di attrezzature elettroniche. Fra i tecnici, sono fortemente richiesti e difficili da trovare quelli in campo ingegneristico e i tecnici della salute; di media richiesta, ma di difficile reperimento i tecnici informatici. Per la categoria dei conduttori di impianti, l’operatore di robot industriali, profilo più richiesto, non è considerato difficile da trovare. Mediamente richiesto, ma con più difficoltà di reperimento, è il conduttore di macchinari della lavorazione della gomma.



Comments