top of page

accedere alle mail dell'ex lavoratore durante un contenzioso è violazione della privacy

Il Garante della privacy ha pesantemente sanzionato una società per aver tenuto attiva la casella di posta elettronica di una exdipendente, aver visionato il contenuto delle mail ed aver inoltrato le mail ad altri collaboratori. Il provvedimento dell'autorità privacy apre una più ampia riflessione sul corretto comportamento e trattamento dei dati nel caso di rapporto di lavoro e utilizzo dell'indirizzo di posta elettronica aziendale.

In particolare, il Garante ha precisato che l'esigenza di continuità lavorativa non può sovrastare il diritto alla riservatezza e tutela del dato della dipendente o ex dipendente e pertanto la presa visione della mail o la cessione dell'account ad altro dipendente, comporterebbe una violazione dei dati suscettibile di sanzione.


Comments