top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Vizi nella consegna dell’avviso di convocazione, caso di nullità o annullabilità delle delibere?


L’avviso di convocazione è lo strumento con il quale l’amministratore informa la compagine condominiale in relazione al giorno, ora e luogo in cui si terrà l’assemblea. Il contenuto e le modalità di invio dell’avviso di convocazione sono disciplinate dall’art. 66, terzo comma delle dis. att. c.c..

Tale norma prevede espressamente che l’avviso deve essere inviato a mezzo raccomandata, pec, fax o tramite consegna a mano, almeno 5 giorni prima della data dell’adunanza in prima convocazione. Tuttavia la Corte di Cassazione con la sentenza n. 4805/2005 ha sancito che il vizio della convocazione deve intendersi annullabile e quindi deve essere impugnato entro 30 giorni.