top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Autostrade: revoca e nessun indennizzo


Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli annuncia che non ci sarà “nessun indennizzo per la revoca della concessione” della società Autostrade dopo aver analizzato la relazione completata dai giuristi e già emersa nei giorni precedenti. la situazione prende forma dai fatti avvenuto lo scorso 14 agosto e inerenti il crollo del ponte Morandi che ha causato 43 vittime. Le responsabilità della società in quel caso sono state giudicate “di particolare gravità” e la rendicontazione delle spese dal 2005 ad oggi per la manutenzione strutturale (440mila euro) sono state giudicate inadeguate alla struttura vetusta. Il Ministro cercherà di dimostrare che dietro alla risoluzione anticipata unilaterale ci siano motivi di “interesse pubblico connessi all’inadempimento del concessionario” misura contemplata nel Codice dei contratti.