top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

La gamma iShares è sempre più sostenibile: Borsa Italiana accoglie 10 nuovi ETF


iShares, primo asset manager per raccolta e AUM a livello globale, ribadisce la propria leadership sul mercato italiano ed europeo assecondando l'ormai manifesto interesse degli investitori del vecchio continente per le soluzioni sostenibili. Con flussi in ingresso in evidente aumento e buone prospettive di una raccolta potenzialmente doppia rispetto a quella mostrata nel 2018, l'investimento sostenibile sposa l'interesse degli investitori tanto per le prospettive di risultato orientate al lungo termine che implicitamente lo contraddistinguono, quanto per la sua capacità di giovarsi di un clima di generale sensibilizzazione che ormai estrinseca i suoi effetti in importanti progetti da parte delle istituzioni, sia nei paesi avanzati che in quelli emergenti. Il fascino della finanza etica si estrinseca de facto nella presa di coscienza che la comprensione di questi valori è in grado di generare valore nel lungo termine ed è quindi sinonimo di qualità gestionale e lungimiranza da parte delle aziende, qualità suscettibili di tradursi in rendimento o quantomeno in rischi più contenuti in futuro. L'issuer controllato da BlackRock amplia dunque la gamma socially responsible con quattro ETF basati sui più classici MSCI indices geografici, dalla più tradizionale esposizione global, alle più recenti (per quanto attiene l'investimento sostenibile) con allocazione emerging, quest'ultima idonea a sfruttare gli extrarendimenti ancora legati alla crescita di questi paesi ma con la protezione che una selezione ESG sa offrire. Di seguito le nuove alternative d'investimento disponibili con relativo TER annuo :

Valuta base USD

- iShares MSCI Europe SRI UCITS ETF EUR A (IE00B52VJ196) TER 0.3%

- iShares MSCI EM SRI UCITS ETF USD (Acc) (IE00BYVJRP78) TER 0.25% - iShares MSCI Japan SRI UCITS ETF Acc (IE00BYX8XC17) TER 0.3%

- iShares MSCI USA SRI UCITS ETF USD Acc (IE00BYVJRR92) TER 0.3%

Valuta base EUR

- iShares MSCI World SRI UCITS ETF EUR A (IE00BYX2JD69) TER 0.3%

Pur recando nella denominazione la sigla SRI, è infatti bene notare che gli indici sottostanti non si limitano, come spesso accade, all'eliminazione dal parent index di quei settori che producono esternalità negative, ma fanno invece proprio tutto il potenziale dei più moderni sistemi di rating e scoring MSCI ESG, (provider che offre gli indici replicati) per lo screening delle evidenze in merito alle capacità dell'azienda di monitorare, migliorare e sfruttare a proprio vantaggio il rispetto dell'ambiente, la stabilità della governance e le dinamiche sociali.

Due nuovi ETF tematici

Sempre in merito all'asset class azionaria ma abbandonando il concetto di sostenibilità (l'issuer fornisce comunque tutti i dettagli in merito alle caratteristiche di sostenibilità per ogni suo prodotto sul suo sito che vi invitiamo a visitare), iShares propone anche due soluzioni tematiche che, mantenendo un focus di medio lungo termine, mirano a sfruttare il potenziale di quelle tecnologie comunemente definite disruptive, ossia destinate a rivoluzionare il relativo settore e forse anche molti altri, come fu per internet dagli anni 90 in avanti. Ishares Electric Vehincles and Driving Technology UCITS ETF, valuta base USD, è uno strumento che tramite la replica fisica ottimizzata dell'indice STOXX Electric Vehicncles and Driving Technology, intende veicolare l'investimento in tutta la filiera produttiva (società direttamente ed indirettamente coinvolte e fatturato per almeno il 50% derivante da attività connesse a questo tema) del mercato dei veicoli elettrici e delle soluzioni hardware e software per la guida autonoma ed assistita. L'ETF può investire in large, mid e small cap ( parent STOXX Global TMI), e mostra un target interessante in termini di diversificazione (80 componenti) oltre ad un orizzonte d'investimento globale. L'ETF opta per una politica di accumulazione dei proventi.

- iShares Digital Security UCITS ETF Acc (IE00BG0J4C88) TER 0.4%

Ishares Digital security UCTS ETF, valuta base USD, strumento già quotato a Londra e Francoforte, arriva su Borsa Italiana nella sua versione a capitalizzazione dei proventi, permettendo anch'esso una derivazione tematica dell'ampio paniere STOXX Global TMI, lo STOXX Global Digital Security. L'indice, replicato fisicamente tramite campionamento, seleziona, su base globale,aziende impegnate (almeno il 50% del fatturato derivante da queste attività) nella fornitura di servizi per la sicurezza informatica relativi alla salvaguardia gestione trasmissione di dati sensibili e l'accesso a data center. Anche in questo caso, il legame con tecnologie disruptive ( blockchain e cloud ) risulta evidente, come anche la trasversalità dell'investimento, capace di trarre vantaggio dalla rivoluzione digitale indipendentemente dal settore ad essa soggetto. A livello settoriale l'esposizione IT raggiunge infatti l'85% del portafoglio con Stati Uniti 39%, Giappone 19% e India 10% a rappresentare le principali ripartizioni geografiche. Ishares mantiene, anche in questo caso, un obbiettivo fissato ad 80 per il numero di componenti dell'indice. L'ETF opta per una politica di accumulazione dei proventi.

- iShares Electric Veh Tec UCITS ETF USD A (IE00BGL86Z12) TER 0.4%

Passando alle alternative fixed income, l'issuer a pochi giorni dalle ultime dichiarazioni di FED e BCE, sempre meno ottimiste in merito ad una prossima fare di rialzo dei tassi, porta sul listino di Piazza Affari due soluzioni bond corporate sostenibili su emissioni di aziende europee strutturate su indici Bloomberg Barclays / MSCI. Il Bloomberg Barclays MSCI Euro Corporate Sustainable SRI tr index nella sua versione UNHEDGED, sottostante al nuovo iShares EUR Corp Bond SRI UCITS ETF D (IE00BYZTVT56), è composto da emissioni obbligazionarie a tasso fisso investment grade E denominate in EUR ( facenti parte del parent Bloomberg Barclays Euro Aggregate Corporate index) emesse da società che soddisfano i requisti ESG previsti dal provider. Le emissioni considerate mostrano una maturity residua pari o superiore ad un anno e sono in circolazione per un importo di almeno 300 milioni di EUR. La selezione di tipo ESG è basata sulle osservazioni di rating e scoring ESG firmate MSCI, oggi applicate anche ai bond indices scelti da IShares per i suoi ETF. iShares EUR Corp Bon SRI 0-3 UCITS ETF D (IE00BYZTVV78) offre invece esposizione ad emissioni con le stesse caratteristiche viste sopra ma limitando, in questo caso, la maturity residua al breve termine 0-3 anni . In entrambi i casi la replica fisica avviene tramite ottimizzazione mentre la politica di distribuzione di proventi prevede la frequenza semestrale.

- iShares EUR Corp Bond SRI UCITS ETF D (IE00BYZTVT56) TER 0.18%

- iShares EUR Corp Bon SRI 0-3 UCITS ETF D (IE00BYZTVV78) TER 0.25%

Borsa Italiana da il benvenuto anche alla versione EUR HEDGED ad accumulazione dei proventi del iShares Core Glb Ag Bond UCITS ETF EUR H (IE00BDBRDM35), valuta base EUR, un replicante fisico costruito sul noto Bloomberg Barclays Global Aggregate Index, e per questo idoneo alle allocazioni CORE grazie alla grande diversificazione derivante dall' investimento diretto in obbligazioni governative, correlate ai governi, societarie e cartolarizzate globali. Le missioni che compongono il portafoglio sono a reddito fisso e vantano esclusivamente rating investment grade.(duration effettiva 6.82 in media).. Lo strumento capitalizza eventuali proventi.

-iShares Core Glb Ag Bond UCITS ETF EUR H (IE00BDBRDM35) TER 0.1%


Post correlati

Mostra tutti