top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

COSTANTE CRESCITA DELLE STARTUP INNOVATIVE SU TUTTO IL TERRITORIO


Boom vorticoso delle startup, con particolare riguardo a Milano, dove se ne è registrata, da inizio anno, una al giorno in media. Milano primeggia, ma anche le altre province evidenziano un’accelerazione, con 965 realtà innovative che hanno avviato l’attività in Italia nei primi cinque mesi del 2019. La maggioranza delle nuove imprese si occupa di software di nuova generazione, e più in generale di servizi informatici. Attività di ricerca e sviluppo seguono nella classifica, insieme al comparto manifatturiero, chimico ed alimentare. Tra laboratori e centri di ricerca, aree di co-working e vetrine hi-tech, incubatori e hub di accelerazione, l’ultima mappatura disponibile identifica per Milano ben 130 luoghi dell’innovazione, anche se il rischio è quello di ragionare per difetto.

La forte spinta è dovuta prevalentemente al fenomeno della trasmigrazione da parte delle aziende tradizionali all’open innovation. Edison, UniCredit e Tim ne sono un esempio, attraverso il consolidamento della fase di ricerca e innovazione sulle piattaforme delle startup innovative. Il coinvolgimento delle multinazionali e delle università consente di attribuire un velo di maggior credibilità dell’impianto, soprattutto grazie allo sviluppo esponenziale di nuove attività e idee imprenditoriali.