top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Piano da 30 mld. per imprese e famiglie


Il leader della Lega anticipa la sua prossima mossa per tenere alto il consenso tra gli elettori. È in arrivo una proposta «da trenta miliardi», «documentata centesimo per centesimo» che la Lega è pronta a portare in Consiglio dei ministri e in Parlamento per una «riduzione fiscale, la tassa piatta sui redditi delle imprese e sui redditi delle famiglie fino a 50mila euro». «Non mi permetto di commissariare nessuno. Conte ha la mia piena fiducia, non ho ambizioni, l'unica condizione è mantenere gli impegni» assicura poi più tardi il vicepremier e ministro dell'Interno in una conferenza stampa nel pomeriggio al Viminale. «Non ho alcuna intenzione di mandare l'Italia al voto» anticipatamente «perché ho dato la mia parola e la mia parola vale più del 34% alle Europee». Fermo restando che «non ci hanno votato per aumentare l'Iva o per rispettare lo "zero virgola”».