top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Aperto il primo condhotel in Emilia Romagna


Si ha un condhotel ogni qualvolta un proprietario di una struttura alberghiera decide di trasformare una porzione della struttura alberghiera in appartamenti dotati di cucina e venderli a soggetti terzi. In particolare il DPCM n. 13 del 2018 descrive le condizioni e le modalità per operare in condhotel. In particolare la struttura deve mantenere almeno 7 camere, mantenere la portineria e metterla a disposizione di tutti coloro che usufruiscono del condhotel, richiedere una riqualificazione all’esito della quale all’esercizio alberghiero vengano rilasciate almeno 3 stelle, rispettare la normativa vigente in materia di agibilità delle unità abitative ad uso residenziale. In particolare con la legge regionale approvata il 17/04/2019 la Regione Emilia Romagna ha definito le regole ed i requisiti necessari per avviare e gestire i condhotel, estendendo la possibilità di aprire strutture simili anche in località marittime o con un alta percentuale turistica. Si tratta della prima regione ad aver recepito il DPCM ora non resta che attendere le prime impressioni dei clienti e degli albergatori.