top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Coldiretti: nominato Ettore Prandini all’unanimità


É stato eletto il nuovo presidente di Coldiretti mercoledì mattina a Roma. L’assemblea dei delegati si è espressa all’unanimità scegliendo in Ettore Prandini l’uomo che dovrà guidare la riforma della nuova politica agricola. Subito significative le parole con cui il neopresidente si è presentato in assemblea. Ha sottolineato come la logica dietro la Pac non debba essere meramente economica, ma che sia “necessario entrare nel merito di come vengono erogate le risorse premiando quindi chi crea occupazione, o vanta le migliori rese per ettaro o registra il più elevato valore aggiunto per ettaro». Un altro tema centrale per Prandini sarà quello dei trasporti. In Italia le merci si muovono ancora prevalentemente su gomma e il potenziamento della rete ferroviaria così come dei collegamenti aerei sarà conditio sine qua non per aumentare la mobilità delle merci in Europa e nel resto del mondo. Prandini mette in guardia anche dalle imitazioni al made in italy i cosiddetti prodotti Italian sounding, che “sono passati da un fatturato di 60 miliardi a uno di 100”.