top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

Un approdo sicuro sulla regolamentazione dei derivati


Un quadro normativo completo e coerente per il mercato dei derivati ​​statunitensi è un obiettivo importante per la politica pubblica, per la mitigazione del rischio e per le prospettive di liquidità del mercato. A causa del mancato allineamento temporale di adozione delle norme, i due principali regolatori dei mercati statunitensi - la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) e la Securities and Exchange Commission (SEC) - l'obiettivo non è ancora stato raggiunto.

I responsabili delle politiche e gli operatori di mercato hanno discusso soluzioni potenziali per anni, ma non hanno raggiunto una condivisa soluzione che ridurrebbe gli oneri normativi e di verifica della conformità. ISDA ha elaborato un documento che suggerisce una possibile soluzione: un meccanismo normativo di approdo sicuro che consentirebbe alle imprese di fare affidamento sulla conformità, su principi emanati da una commissione appositamente costituita. Ciò garantirebbe un controllo uniforme dell'intero mercato, consentendo al tempo stesso agli attori del mercato finanziario di ridurre i rischi legati alla complessità ed ai correlati costi di studio, analisi ed interpretazione di regole simili ma non identiche.