top of page
  • Immagine del redattoreLuca Baj

L'Autorità Garante accerta nuove violazioni nella fatturazione


Il 5 luglio 2018 l’Autorità Garante per l'energia elettrica e il Gas a chiuso il procedimento di inottemperanza alla Delibera del 11 maggio 2016 (PS9542), accertando la reiterazione da parte di Eni gas e luce S.p.A. di una condotta consistente nell’inadeguata gestione delle istanze dei consumatori relative alla fatturazione dei consumi di elettricità e gas, a fronte del contemporaneo avvio dell’attività di riscossione. L'Autorità ha accertato la fatturazione di importi erronei o non correttamente stimati, rettifiche tardive dei consumi fatturati, anche prescritti, omessa acquisizione delle letture o delle autoletture, incompletezza e inesattezza dell’informativa in bolletta.